Leghe

Come ben noto l’alluminio è un ottimo metallo, ma è limitato da scarse proprietà meccaniche.

Proprio per questo vengono realizzate leghe di alluminio atte a migliorare le caratteristiche del materiale base, con l’aggiunta di elementi appositi che conferiscono le loro proprietà in un connubio perfetto.

La scelta di una lega da ossidazione va fatta in base a diversi fattori:

  • Costo
  • Facilità di lavorazione
  • Proprietà meccaniche
  • Qualità dell’ossido
  • Reperibilità

E’ importante scegliere la lega in funzione del settore di applicazione e dei requisiti che si desiderano raggiungere.

SERIE 1000 Al 99%: Alimentare – Scarse proprietà meccaniche – Buona ossidabilità

SERIE 2000 Al-Cu: Non alimentare – Non adatta ad ossidazione anodica

SERIE 3000 Al-Mn: Alimentare – Scarsamente utilizzata in meccanica – Raramente trattata con processi di anodizzazione

SERIE 4000 Al-Si: Alimentare a seconda della composizione – Adatta ad ossidazione anodica se valore di Silicio è inferiore al 9%. Da valutare comunque caso per caso.

SERIE 5000 Al-Mg: Alimentare – Discrete proprietà meccaniche – Buona ossidazione ma con scarsa finitura estetica. Ossido poroso.

SERIE 6000 Al-SiMg: Alimentare – Discrete proprietà meccaniche – Buona resistenza alla corrosione – Buona ossidazione con ottima finitura estetica e tecnica.

SERIE 7000 Al-CuZn: Non alimentare – Ottime proprietà meccaniche – Scarsa resistenza alla corrosione – Buona ossidazione con buona finitura estetica e ottimali proprietà meccaniche finali; resistenza alla corrosione inferiore alle altre leghe con rischio bollature (vedere sezione DIFETTI).

La ditta G.H.A. Europe® si rende disponibile ad ogni consulenza richiesta riguardante la scelta della giusta lega con relativo trattamento a seconda delle necessità del cliente.